Articolo taggato ‘Modà’

Max Mara, come lo script di un film

Sabato, 17 Dicembre 2016

 

Risultati immagini per max mara

Uno show ideato come lo script di un film, incentrato sull’arte spesso forte e critica di Liu Wei, unita ai valori del marchio. Terreno d’incontro è il paesaggio urbano: facile comprendere come Wei già autore nel 2005 di opere come Love it! Bite it!, città creata con biscotti per cani, ma anche visioni di grattacieli plasmati con carta di libri riciclata o Don’t Touch, tempio sospeso in cuoio, legno e metallo sia stato l’innovatore prescelto per rappresentare l’heritage di un marchio saldo nel passato ma proiettato verso il futuro, con una vivace innovazione tecnologica. E fra stoffe lavorate da profili geometrici come mappe si delineano i confini della capsule collection Max Mara + Liu Wei Special Edition, undici pezzi dove le intramontabili sfumature della maison (cammello, bianco e nero) si uniscono agli ideali di progresso dell’artista che, cresciuto in un periodo di rapida urbanizzazione, ha spesso rivolto il proprio lavoro a queste tematiche.

«Il ruolo della donna in Cina è ormai uguale a quello internazionale» spiega Wei Wang, 53 anni, Founder&Curator del Long Museum di Shanghai e celebre collezionista. Una delle tre personalità cinesi scelte dal brand non solo per interpretare alcuni capi nei rispettivi luoghi di lavoro, ma per esprimere valori e opinioni sulla moda e la città, l’arte e la donna. Ho personalmente curato She, mostra d’artiste femminili, numerose le cinesi. Avendo diretto molte gallerie non posso sopportare la mancanza d’evoluzione. E la mia passione per l’arte si tramuta naturalmente in un desiderio di condivisione, riconoscimento e di una precisione che, in questi capi, risiede nell’e- sattezza del taglio: un abito fatto per attrarre lo sguardo ha spesso una linea impeccabile».

 

I Modà per chi non era a San Siro

Domenica, 7 Settembre 2014

Chi era in giro per vacanze e amenità varie, riuscirà comunque ad assistere al concerto della band più popolarre di questa ultima estate. Infatti, il live-evento dello scorso 19 luglio a Milano sbarca in tv: l’ammiraglia Mediaset trasmetterà il concerto dei Modà a San Siro
I Modà di Kekko Silvestre sbarcano su Canale5: per tutti i fan che non hanno potuto godersi il concerto dello scorso luglio allo Stadio San Siro di Milano e per il pubblico dell’ammiraglia Mediaset, arriva in tv la serata-evento nel tempio della musica rock italiano.

Sabato 6 settembre 2014, in prima serata, Canale5 trasmette in esclusiva l’ultima delle due date negli stadi italiani della band (l’altra è andata in scena all’Olimpico di Roma l’11 luglio), show che hanno coronato il tour internazionale dei Modà.

Il concerto dello scorso 19 luglio a San Siro è stato ripreso dalle telecamere Mediaset per uno speciale televisivo che porterà sul piccolo schermo i momenti salienti dell’evento. Sulle reti Mediaset è già in rotazione lo spot che annuncia la messa in onda del concerto: la regia è curata da Gaetano Morbioli, già dietro la macchina da presa per dieversi videoclip dei Modà.

Come noto dalle numerose anticipazioni filtrate sullo show, ad aprire il live dei Modà a San Siro è stato il mini-concerto dei Dear Jack: la band finalista di Amici di Maria De Filippi, in vetta alle classifiche di vendita con l’album Domani è un altro film – prima parte, ha ricevuto da Kekko Silvestre in persona l’invito a tenere l’opening act dei concerti di Roma e Milano, durante i quali Alessio Bernabei e soci hanno proposto dal vivo tutti i 7 brani del loro Ep di debutto. Un’occasione decisamente prestigiosa per una band agli esordi, che partirà col suo primo tour il prossimo autunno.

Ospiti dei Modà a San Siro anche una serie di artisti che hanno segnato il percorso artistico della band, da Pau Donés degli Jarabe de Palo (la loro Dove è sempre sole è stata uno dei brani dell’estate) ai Tazenda (il featuring Cuore e vento è attualmente in rotazione radiofonica), da Bianca Atzei a Francesco Renga. Per finire, ricordiamo che la musica, in autunno, continua con le nuove pubblicazioni di Grignani, Mimmo Parisi, Marco Ligabue e altri validi artisti.